This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit. By using this website you consent to our use of these cookies. Find out more about how we use cookies and how to manage them by reading ourCookie Policy OK

STUDIO SERGIO BUSSONE
DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE CONTABILE

Cedolare secca sugli affitti

CEDOLARE SECCA SUGLI AFFITTI

È prevista dal Decreto Legislativo n. 23 del 14 Marzo 2011 di attuazione del “Federalismo Municipale”, approvato definitivamente dal Parlamento il 3 Marzo 2011 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 67 del 23 Marzo 2011.

La “Cedolare secca” è una “imposta sostitutiva” che entra in vigore dal 1° Gennaio 2011 (su opzione del contribuente) e riguarda i contratti di locazione ad uso abitativo stipulati da privati locatori.

I privati titolari di redditi da fabbricati locati ad uso abitazione e relative pertinenze non dovranno più dichiarare questi redditi nel Modello Unico o 730, ma pagheranno un’imposta sostitutiva pari al 21% del canone annuo.

Nel caso di contratti agevolati (Legge 398/1991) questa imposta sostitutiva si riduce al 19%.

Ricordo che attualmente l’Irpef parte da un’aliquota del 23% (per lo scaglione più basso) alla quale vanno sommate le Addizionali Regionale e Comunale; oggi però l’Irpef viene applicata sul canone non intero ma ridotto del 15% (a titolo di spese forfetizzate)

Quanto maggiore è il reddito del contribuente e tanto maggiore è la convenienza (in termini di risparmio fiscale) ad applicare questa cedolare.

Nei casi particolari in cui il contribuente valuti una non convenienza, potrà continuare ad applicare il sistema finora in vigore.

Oltre all’Irpef, la “cedolare” sostituisce anche l’imposta di registro e di bollo sul contratto di locazione e proroghe dello stesso (fermo restando l’obbligo di registrazione del contratto presso l’Agenzia delle Entrate).

La cedolare si verserà entro i termini ordinari previsti per il versamento dell’Irpef, in acconto e non possono essere richiesti gli aggiornamenti ISTAT al canone di locazione.

Entro 90 giorni dalla pubblicazione del Decreto sulla Gazzetta Ufficiale, il Direttore dell’Agenzia delle Entrate emanerà il provvedimento con le modalità pratiche per attuare l’opzione per il nuovo regime.

CIRCOLARI

DECRETO LEGGE “SOSTEGNI”

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 70 del 22 marzo 2021 è stato pubblicato il Decreto Legge 22 Marzo 2021 n. 41 “Misure Urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19”

LEGGE DI BILANCIO 2021

Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023

DECRETO “RISTORI-BIS”

Ulteriori misure urgenti in materia della tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese e giustizia, connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO - “D.L. RILANCIO”.

DAL 15 GIUGNO 2020 E’ POSSIBILE INVIARE LA DOMANDA PER OTTENERE IL “CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO” PREVISTO DAL “D.L. RILANCIO”

CREDITO DI IMPOSTA PER I CANONI DI LOCAZIONE - D.L. “RILANCIO”

DAL 6 GIUGNO 2020 OPERATIVO IL CREDITO DI IMPOSTA PER I CANONI DI LOCAZIONE DEGLI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E AFFITTO D’AZIENDA PREVISTO DAL D.L. “RILANCIO”.

SCADENZE

STUDIO SERGIO BUSSONE - DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE CONTABILE 
10040 DRUENTO - Via Torino 60 - Tel. (011) 9845396 - Fax (011) 9846832
Codice Fiscale: BSSSRG55M05L629E - Partita IVA: 06239420018

This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit. By using this website you consent to our use of these cookies. Find out more about how we use cookies and how to manage them by reading ourCookie Policy OK