This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit. By using this website you consent to our use of these cookies. Find out more about how we use cookies and how to manage them by reading ourCookie Policy OK

STUDIO SERGIO BUSSONE
DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE CONTABILE

DECRETO LEGGE LIQUIDITA' (EMERGENZA CORONAVIRUS)

Oggi, Giovedì 9 Aprile 2020, entra in vigore il decreto Legge 8 Aprile 2020 n. 23 recante:

“Misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali” pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 94 del 8 Aprile 2020.

Dal primo esame del testo definitivo segnalo in particolare quanto segue:

Misure temporanee per il sostegno alle liquidità delle imprese (art. 1)

La società pubblica SACE SpA concede garanzie in favore di Banche e altri soggetti finanziari affinchè eroghino finanziamenti al fine di assicurare la necessaria liquidità alle imprese colpite dall’epidemia.

L’importo del prestito assistito da garanzia non deve essere superiore al maggiore fra i seguenti elementi:

  • 25 per cento del fatturato annuo 2019
  • Doppio dei costi del personale relativo al 2019

La garanzia, per le imprese con meno di 5.000 dipendenti e fatturato fino a 1,5 miliardi di Euro copre il 90% dell’importo del finanziamento.

Il finanziamento coperto dalla garanzia deve essere destinato a sostenere i costi di personale, investimenti o capitale circolante impiegati in Italia.

Per il rilascio delle garanzie si applica una “procedura semplificata”.

Fondo centrale di garanzia PMI (art. 13)

 (lettere a, b, c)

Per le piccole e medie imprese (con numero di dipendenti non superiore a 499) tale Fondo (Legge 622/1996) concede la garanzia a titolo gratuito per un importo massimo garantito per singola impresa elevato a 5 milioni di Euro.

La percentuale di copertura della garanzia è incrementata al 90% dell’ammontare di ciascuna operazione.

(lettera m)

Previa autorizzazione della Commissione Europea sono ammissibili alla garanzia del Fondo con copertura al 100 per cento i nuovi finanziamenti concessi da Banche e altri soggetti abilitati in favore di piccole e medie imprese, di imprenditori individuali e di liberi professionisti la cui attività è stata danneggiata dall’emergenza COVID-19 come da dichiarazione autocertificata.

Tali finanziamenti devono prevedere l’inizio del rimborso del capitale non prima di 24 mesi dall’erogazione e avere una durata fino a 72 mesi e importo non superiore al 25% dei ricavi del soggetto beneficiario (come risultante dall’ultimo bilancio o Dichiarazione dei redditi) e comunque non superiore a 25.000,00 Euro.

In favore di tali soggetti beneficiari l’intervento del Fondo centrale di garanzia per le piccole e medie imprese è concesso automaticamente, gratuitamente e senza valutazione e il soggetto finanziatore eroga il finanziamento coperto dalla garanzia del Fondo, subordinatamente alla verifica formale del possesso dei requisiti, senza attendere l’esito definitivo dell’istruttoria da parte del gestore del Fondo medesimo.

In relazione alle predette operazioni verrà applicato un tasso di interesse che terrà conto della sola copertura dei costi di istruttoria e di gestione dell’operazione finanziaria.

(lettera n)

In favore dei soggetti beneficiari con ammontare di ricavi non superiore a 3.200.000 Euro, danneggiati dall’emergenza, la garanzia di cui alla lettera c) piò essere cumulata con un ulteriore garanzia concessa da confidi sino alla copertura del 100 per cento del finanziamento concesso.

Sospensione dei versamenti tributari e contributivi (art. 18)

Per gli esercenti imprese e professionisti con ricavi o compensi non superiori a 50 milioni di Euro nell’anno precedente che hanno avuto una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi di almeno il 33 per cento nei mesi di Marzo e Aprile 2020 rispetto allo stesso mese dell’anno precedente sono sospesi, per i mesi di Aprile e Maggio 2020, i termini dei versamenti relativi alle ritenute alla fonte (dipendenti), all’IVA, ai contributi previdenziali ed ai premi INAIL.

Tali versamenti sono sospesi anche per i soggetti che hanno iniziato l’attività in data successiva al 31 Marzo 2019.

Tali versamenti sospesi sono effettuati in una unica soluzione entro il 30 Giugno 2020 oppure in 5 rate mensili a decorrere da quel giorno.

Metodo previsionale acconti giugno (art. 20)

Relativamente agli acconti d’imposta dovuti per l’anno 2020, non si applicheranno sanzioni e interessi se l’importo versato non è inferiore all’80% per cento della somma che risulterebbe dovuta a titolo di acconto in base alla Dichiarazione del precedente periodo d’imposta.

Credito d’imposta per l’acquisto di dispositivi di protezione nei luoghi di lavoro (art. 30)

Il credito d’imposta previsto dal D.L. 18/2020 trova approvazione anche per le spese sostenute per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e altri dispositivi di sicurezza atti a proteggere i lavoratori dall’esposizione accidentale ad agenti biologici e a garantire la distanza di sicurezza interpersonale.

DECRETO LEGGE “SOSTEGNI”

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 70 del 22 marzo 2021 è stato pubblicato il Decreto Legge 22 Marzo 2021 n. 41 “Misure Urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19”

LEGGE DI BILANCIO 2021

Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023

DECRETO “RISTORI-BIS”

Ulteriori misure urgenti in materia della tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese e giustizia, connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO - “D.L. RILANCIO”.

DAL 15 GIUGNO 2020 E’ POSSIBILE INVIARE LA DOMANDA PER OTTENERE IL “CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO” PREVISTO DAL “D.L. RILANCIO”

CREDITO DI IMPOSTA PER I CANONI DI LOCAZIONE - D.L. “RILANCIO”

DAL 6 GIUGNO 2020 OPERATIVO IL CREDITO DI IMPOSTA PER I CANONI DI LOCAZIONE DEGLI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E AFFITTO D’AZIENDA PREVISTO DAL D.L. “RILANCIO”.

DECRETO LEGGE RILANCIO

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 128 del 19 Maggio 2020 il decreto Legge 19 Maggio 2020 “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”

DECRETO LEGGE LIQUIDITA' (EMERGENZA CORONAVIRUS)

Oggi, Giovedì 9 Aprile 2020, entra in vigore il decreto Legge 8 Aprile 2020 n. 23

DECRETO LEGGE EMERGENZA CORONAVIRUS

recante misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19

LEGGE DI BILANCIO 2020 E COLLEGATO FISCALE

Legge 27 Dicembre 2019 n. 160 (Bilancio di previsione dello Stato per l’esercizio finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022)

CONVERSIONE IN LEGGE DEL “DECRETO CRESCITA” PROROGA VERSAMENTI AL 30/09/2019

In data 28 Giugno 2019 è stata definitivamente approvata la Legge n. 58 di conversione da Decreto Legge n. 34/2019 (cosiddetto “Decreto Crescita”).

LEGGE DI BILANCIO 2018

Legge 27 Dicembre 2017 n. 205 (Bilancio di previsione dello Stato per l’esercizio finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020)

REGIME DI CASSA PER IMPRESE MINORI

Dal 2017 le imprese in contabilità semplificata determinano il reddito imponibile in base al principio di cassa e adeguano gli adempimenti contabili evidenziando le date degli incassi e dei pagamenti.

CONTRATTI DI LOCAZIONE AGEVOLATI

Il rinnovo dell'accordo per la stipula di contratti di locazione agevolati

LEGGE DI STABILITA' 2016

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato

NUOVI MINIMI 2015

Dal 1° Gennaio 2015 in vigore il nuovo regime forfetario

LEGGE DI STABILITA’ 2015

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 300 del 29 Dicembre 2014, S.O. n. 99, è stata pubblicata la Legge 23 Dicembre 2014 n. 190 (Legge di Stabilità 2015).

LEGGE DI STABILITA’ 2014

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato

IVA ORDINARIA DAL 21% AL 22%

DAL 1° OTTOBRE 2013 ENTRA IN VIGORE L’AUMENTO DELL’ALIQUOTA IVA

LEGGE DI STABILITA’ 2013

(Legge 24 Dicembre 2012 n. 228 riguardante ''Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato'') In vigore dal 1° Gennaio 2013

MANOVRA DI NATALE

Disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici.

CONVERTITA IN LEGGE LA MANOVRA DI FERRAGOSTO

DAL 17 SETTEMBRE 2011 L’ALIQUOTA ORDINARIA IVA PASSA DAL 20 AL 21 PER CENTO

Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 164 del 16 Luglio 2011 è stata pubblicata la Legge 15.07.2011 n. 111

DECRETO SVILUPPO E PRINCIPALI SEMPLIFICAZIONI FISCALI

Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 160 del 12 Luglio 2011 la Legge 12.07.2011 n. 106

Cedolare secca sugli affitti

E' una imposta sostitutiva che riguarda i contratti di locazione ad uso abitativo stipulati da privati locatori.

Legge di stabilità 2011

Novità fiscali per il 2011

Manovra correttiva

E' definitivamente entrata in vigore la Legge 30 Luglio 2010 N. 122 (Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di contabilit economica).

FINANZIARIA 2010

le principali novità introdotte dalla Finanziaria 2010 (Legge 23 Dicembre 2009 n. 191)

FINANZIARIA 2009

le principali novità introdotte dal Decreto Legge 29 Novembre 2008 n. 185 (convertito in Legge 28 Gennaio 2009 n. 2)

Contratti di locazione convenzionati

Il giorno 21 Ottobre 2008 è stato firmato l’accordo territoriale da applicarsi nel territorio del Comune di Druento e degli altri Comuni dell’area metropolitana torinese.

LEGGE 6 AGOSTO 2008 N. 133

Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico,la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria.

NUOVO REGIME FISCALE PER I CONTRIBUENTI MINIMI

Previsto dalla Legge 24/12/2007 n. 244 (Legge Finanziaria per il 2008), art.1, commi da 96 a 117.

ANTIRICICLAGGIO

Con il D.Lgs 21 Novembre 2007 n. 231, pubblicato nella G.U. n. 290 SO del 14 Dicembre 2007, è stata modificata la normativa in merito ai trasferimenti di denaro.

CIRCOLARI

DECRETO LEGGE “SOSTEGNI”

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 70 del 22 marzo 2021 è stato pubblicato il Decreto Legge 22 Marzo 2021 n. 41 “Misure Urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19”

LEGGE DI BILANCIO 2021

Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023

DECRETO “RISTORI-BIS”

Ulteriori misure urgenti in materia della tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese e giustizia, connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO - “D.L. RILANCIO”.

DAL 15 GIUGNO 2020 E’ POSSIBILE INVIARE LA DOMANDA PER OTTENERE IL “CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO” PREVISTO DAL “D.L. RILANCIO”

CREDITO DI IMPOSTA PER I CANONI DI LOCAZIONE - D.L. “RILANCIO”

DAL 6 GIUGNO 2020 OPERATIVO IL CREDITO DI IMPOSTA PER I CANONI DI LOCAZIONE DEGLI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E AFFITTO D’AZIENDA PREVISTO DAL D.L. “RILANCIO”.

SCADENZE

STUDIO SERGIO BUSSONE - DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE CONTABILE 
10040 DRUENTO - Via Torino 60 - Tel. (011) 9845396 - Fax (011) 9846832
Codice Fiscale: BSSSRG55M05L629E - Partita IVA: 06239420018

This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit. By using this website you consent to our use of these cookies. Find out more about how we use cookies and how to manage them by reading ourCookie Policy OK